Come fanno i blogger a fare soldi?


Nel momento in cui decidi di utilizzare il tuo blog per fare soldi, non sei più solo un blogger. In quel momento, diventi anche un imprenditore e il tuo blog diventa una piccola impresa.

Probabilmente hai sentito parlare di pianificatori finanziari che offrono seminari gratuiti per attirare clienti, giusto? Bene, i blog sono molto simili a quei seminari gratuiti. Stai dando via la tua esperienza e le tue conoscenze nella speranza di attrarre clienti e poi guadagnarti la loro fiducia.

In altre parole, se il tuo obiettivo è fare soldi con il tuo blog, usalo come meccanismo di lead generation. Coltiva quei cavi fino a quando non sono pronti per l’acquisto, e il profitto può rapidamente fare valanga.

Come fare soldi Bloggando


Chiunque voglia imparare come fare soldi blogging deve seguire alcuni passaggi obbligatori. Spiegherò ciascuno di questi passaggi di seguito, ma prima, ti diamo una rapida panoramica.

Ecco come guadagni da un blog:

  1. Imposta il tuo blog
  2. Scrivi contenuti che ottengono molto traffico
  3. Converti i visitatori in abbonati email
  4. Invia quei contenuti degli iscritti che creano fiducia
  5. Vendi prodotti o servizi che il tuo pubblico desidera

Il problema?

È difficile da fare. Il processo è semplice in superficie, ma ogni passaggio è enormemente complicato e richiede un’abilità straordinaria. Di seguito, esploreremo questi passaggi un po ‘oltre.

Passaggio 1: imposta il tuo blog

Il primo passo è impostare il tuo blog, ma da dove inizi?

  1. Devi scegliere un argomento per il tuo blog . In cosa consiste? Marketing? Salute? Giardinaggio? Molti sono tentati di iniziare un blog che combini molti dei loro interessi, ma ti consiglio di mantenere il blog il più mirato possibile. (Non avrebbe senso parlare di giardinaggio e marketing sullo stesso blog, dopotutto).
  2. Quando hai scelto un argomento, devi ottenere un nome di dominio . Dovresti fare un brainstorming con alcune buone opzioni e poi eseguirle attraverso un controllore del dominio per vedere se sono ancora disponibili. (Suggerimento: scegli uno che non offusca l’argomento del tuo blog. Il tuo nome di dominio deve dare un senso a ciò di cui parla il tuo blog)
  3. Una volta che hai scelto e acquistato il tuo nome di dominio, devi ottenere l’hosting web . Scoprirai che molte aziende offrono hosting a basso costo, perfette per i blogger appena agli inizi. Noi raccomandiamo SiteGround.
  4. Successivamente, è il momento di installare WordPress, che è la migliore piattaforma di blogging che puoi usare. Fortunatamente, la maggior parte degli host offre un’opzione di installazione semplice all’interno del tuo account.
  5. Infine, vuoi caricare un tema di bell’aspetto in modo che il tuo blog abbia un aspetto professionale. Troverete temi gratuiti disponibili online che è possibile scaricare e installare, oppure è possibile pagare per un tema premium.

Quando hai finito, sarai pronto per pubblicare contenuti e iniziare a disegnare il traffico.

Passaggio 2: scrivere contenuti che ottengano molto traffico

Se vuoi fare soldi con i blog, devi pubblicare contenuti che attirino molto traffico. Il traffico di ricerca troverà i tuoi contenuti attraverso i motori di ricerca, mentre il traffico sociale troverà i tuoi contenuti attraverso i social media. Se i tuoi contenuti falliscono in entrambe queste arene, attirerà solo un traffico pietoso – certamente non abbastanza per produrre un reddito decente.

Ciò significa che devi …

  • Cerca quali parole chiave il tuo pubblico sta digitando nei motori di ricerca. Puoi farlo utilizzando strumenti per le parole chiave come SemRush, Ahrefs e lo Strumento per le parole chiave di Google. (Idealmente, si vogliono scegliere le parole chiave che hanno un sacco di volume di ricerca, ma bassa concorrenza).
  • Ricercare che tipo di contenuto condividono in genere sui social media. Puoi farlo eseguendo blog sullo stesso argomento del tuo tramite Buzzsumo. (Anche se, per essere chiari, non dovresti semplicemente copiare le loro idee, usale come fonte d’ispirazione per creare qualcosa di tuo.)

Quando hai i tuoi argomenti, il passo successivo è scrivere un post utile che aiuti il ​​tuo pubblico a raggiungere un determinato obiettivo. E prendi nota: devi scrivere un post stellare. Il tuo post dovrebbe sorpassare tutti i suoi concorrenti.

Perché una volta che il tuo post è stato scritto, devi promuoverlo per guidare il traffico iniziale. E se il traffico iniziale non viene impressionato, il post non decollerà e hai fatto tutto per niente.

Passaggio 3: convertire i visitatori in iscritti alle newsletter

Una volta che il tuo blog sta ricevendo visitatori, devi concentrarti sulla creazione della tua lista di email. È di gran lunga il fattore più importante nel determinare quanti soldi guadagni come blogger. Perché non vuoi solo visitatori, vuoi visitatori ricorrenti. Vuoi che i visitatori tornino a leggere e condividere tutti i post che scrivi.

Ecco di cosa hai bisogno:

  1. Una piattaforma di email marketing: consente di inviare e-mail di massa a tutti coloro che si iscrivono al tuo elenco. (Consigliamo Mailchimp per i principianti.)
  2. Moduli di iscrizione sul tuo blog: i visitatori hanno bisogno di un posto dove inserire il loro indirizzo email. Puoi offrire i moduli di iscrizione nella barra laterale, nella parte inferiore dei tuoi post e / o in un popup.
  3. Una tangente per iscriversi: è necessario dare ai visitatori un motivo convincente per iscriversi, perché non si separeranno facilmente dal loro indirizzo email. Puoi incentivarli offrendo qualcosa di prezioso gratuitamente.

Con questi tre elementi, sarai pronto per raccogliere e-mail.

Passaggio 4: inviare quei contenuti degli abbonati che creano fiducia

Le persone non compreranno da te se non si fidano di te. Quindi, prima di bombardarli con link alle tue pagine di vendita, devi prendere un po ‘di tempo per costruire quella fiducia.

Costruisci fiducia inviando loro contenuti che danno loro un enorme valore – gratuitamente.

Questo contenuto dovrebbe aiutarli a raggiungere un determinato traguardo o dare loro un momento “Aha!” Che li avvicini ai loro obiettivi.

Quando vedono da soli che i tuoi consigli funzionano, non solo si fideranno di te, saranno anche curiosi di scoprire quali preziosi approfondimenti le tue offerte a pagamento potrebbero dargli.

Quando vedono che i tuoi contenuti gratuiti ottengono risultati, sapranno che sei il vero affare e non un falso artista della truffa. E quando vedono quanto sono preziosi i tuoi contenuti gratuiti, saranno curiosi di vedere cosa potrebbero ottenere dall’acquisto dei tuoi prodotti o servizi.

Passaggio 5: vendere prodotti o servizi per il tuo pubblico

Fare soldi blogging vendendo questo tipo di cose

Ora che hai creato un pubblico e hai guadagnato la loro fiducia, sei pronto per iniziare a vendere prodotti e / o servizi.

Assicurati di offrire loro qualcosa che vogliono veramente. Potrebbe sembrare ovvio, ma saresti sorpreso di quante persone trascorrono settimane o mesi a creare un prodotto che difficilmente vende. Creeranno il prodotto che vogliono creare, perché pensano che sia ciò di cui il loro pubblico ha bisogno, solo per scoprire che il loro pubblico non è interessato.

Non dare per scontato che tu sappia cosa vogliono Cerca il tuo pubblico o esegui un sondaggio per scoprire i maggiori problemi che hanno bisogno di risolvere in questo momento. Quindi crea un prodotto o offri un servizio che lo risolva.

FAQ su come fare soldi Bloggando

Avviare un blog da zero è altrettanto difficile che iniziare qualsiasi attività commerciale. Ad esempio, richiede lo stesso tempo e lo sforzo necessario per avviare il proprio ristorante, la società di software o il servizio di contabilità. Sì, quelle aziende sono molto diverse, ma i primi anni sono di solito la stessa storia: basso reddito, molto stress, grande curva di apprendimento.

Se vuoi una risposta più concreta, abbiamo scoperto che ci vogliono anche i nostri studenti più intelligenti e dediti per 3-6 anni per guadagnare abbastanza dai blog per lasciare il lavoro. E sembra un tempo lungo, ma allora? 3-6 anni per essere in grado di lavorare da qualsiasi parte del mondo, fare una vacanza quando vuoi, e probabilmente avere un reddito passivo fino al giorno in cui muori?

Come si avvia il proprio blog gratuitamente?

Molte persone dicono che non puoi. Ti dicono di acquistare un nome di dominio e un account di hosting e un tema WordPress premium.

Puoi iniziare gratuitamente entro cinque minuti su Medium. Hanno anche oltre 60 milioni di lettori mensili, quindi puoi ottenere molta visibilità lì se ne hai la possibilità.

In alternativa, puoi scrivere su WordPress.com , Linkedin o su qualsiasi altra piattaforma disponibile. Non importa. Il punto è, iniziare a scrivere e imparare il prima possibile.

Una volta che le persone iniziano a condividere i tuoi articoli e inizi a capire come funziona tutto, puoi passare attraverso il problema di configurare il tuo sito, installare WordPress e tutto il jazz. Fino ad allora però, è solo un mal di testa che non ti serve.

10 lezioni avanzate su come fare soldi Bloggando


Nell’ultimo decennio, i blog che ho creato per me e per i miei clienti hanno ricevuto oltre 200 milioni di visualizzazioni di pagina e realizzato oltre $ 50 milioni. Ecco alcune delle più avanzate (e importanti) lezioni che ho imparato su come fare soldi sul blog:

1. Non dipendere dalla pubblicità

Chiedete al vostro principiante medio come intendono fare soldi sul blog e diranno che intendono vendere annunci sul loro sito. Sponsorizzazioni, banner pubblicitari, annunci PPC e simili.

Dopotutto, è così che i grandi giornali e riviste monetizzano, quindi perché no?

Inoltre, è facile registrarsi a Google AdSense. Investi solo pochi minuti e sei a posto.

Ma è una trappola.

Per uno, la quantità di denaro che fai dipende dal numero di visualizzazioni di pagina che il tuo blog riceve. Per aumentare il tuo reddito, sei incentivato a creare molti e molti contenuti. Dopo un po ‘, stai essenzialmente lavorando per i tuoi inserzionisti.

E la paga è terribile. Per fare una vita significativa da Google AdSense, hai bisogno di centinaia di migliaia di visitatori al mese. Se stai creando un nuovo blog, potrebbero volerci anni per arrivarci.

Lo stesso vale per qualsiasi altro tipo di pubblicità. Ecco un esempio del mondo reale:

Quando ero su Copyblogger, abbiamo fatto un piccolo esperimento. Normalmente, ci siamo rifiutati di vendere qualsiasi annuncio sul sito, ma come prova abbiamo deciso di inserire tre spot pubblicitari nella barra laterale destra. Il sito sembrava così:

Inizialmente, abbiamo inserito gli annunci per i nostri prodotti in ciascuno dei tre punti e abbiamo monitorato tutte le vendite risultanti da qualcuno che ha fatto clic sull’annuncio. Non ricordo i numeri precisi, ma abbiamo avuto qualcosa come $ 50.000 in vendite di prodotti in 30 giorni. Non troppo malandato.

Beh, per curiosità, mi sono guardato intorno per vedere quanto avrebbero pagato gli inserzionisti per lo stesso spazio pubblicitario. I tassi più alti che potessi negoziare avrebbero portato solo $ 5000 al mese per spot pubblicitario, per un totale di $ 15.000 al mese – il 70% in meno di quanto abbiamo fatto vendendo i nostri prodotti.

E questo era per un grande sito di autorità! Immagina i tassi pietosi che un blogger iniziale potrebbe provare a fare soldi bloggando in questo modo.

Certo, non è davvero un confronto equo. Con i tuoi prodotti, devi considerare il costo di sviluppo, supporto e altre spese varie, ma anche il factoring, la pubblicità dei nostri prodotti era di gran lunga più redditizia.

La prossima strategia più redditizia sarebbe stata quella di collaborare con altre società, raccogliendo una commissione su ogni vendita come affiliato. Non l’abbiamo mai testato, ma immagino che avremmo guadagnato circa $ 25.000 al mese negli spot – il 60% in più rispetto agli inserzionisti che avrebbero pagato.

Il punto?

Se hai un pubblico impegnato che si fida di te e stai cercando di capire come fare soldi sul blog, non dovresti mai dipendere dalla vendita di annunci. E questo include tutte le varianti come Google AdSense, sponsorizzazioni e reti pubblicitarie. Certo, puoi iniziare da lì, ma dovresti sempre evolvere in un modello di business diverso.

Parliamo di uno dei miei preferiti …

2. Inizia con Affiliate Marketing (o Servizi)

Mentre scrivo questo, succede proprio che sono nelle fasi iniziali di iniziare un nuovo blog (maggiori dettagli saranno presto annunciati). È in uno spazio completamente diverso in cui non ho prodotti, quindi ho riflettuto sul modo migliore per monetizzarlo, ed ecco cosa penso …

Se non hai familiarità con il termine, è un modello di business in cui approvi i prodotti o servizi di altre persone in cambio di una commissione. Sui prodotti software e di informazione, gli affiliati guadagnano in genere una commissione del 50% o, a volte, anche di più, quindi può essere abbastanza redditizio.

Certo, non farai quel tipo di soldi quando il tuo blog è piccolo, ma quando inizi a imparare a fare soldi sul blog, il marketing di affiliazione è ancora un buon modo per iniziare per diversi motivi:

  • È più veloce Invece di investire mesi o addirittura anni nella creazione di un prodotto, tutto ciò che devi fare è pubblicare un link sul tuo sito. Supponendo che il tuo pubblico sia impegnato, potresti guadagnare commissioni in poche ore o addirittura minuti.
  • Il reddito derivante dal marketing di affiliazione è quasi interamente passivo. Non devi preoccuparti di creare prodotti, supportare i clienti o qualsivoglia complessità tecnica nella vendita dei tuoi prodotti o servizi. Puoi anche investire il tempo risparmiato per far crescere il tuo traffico, portando a maggiori entrate successivamente.
  • Può guidare la futura creazione del prodotto. Se un prodotto affiliato vende 10 volte meglio di tutti gli altri che promuovi, potresti pensare di sviluppare la tua versione del prodotto, perché hai la prova che il tuo pubblico lo desidera.

3. Costruisci la canalizzazione in senso inverso

Anche se stai facendo fantastici guadagni dal marketing di affiliazione o dai servizi di vendita, è probabile che vorrai cimentarti nello sviluppo del tuo prodotto a un certo punto. Quindi, dove dovresti iniziare?

La mia risposta: con i blog, il prezzo più redditizio è solitamente la fine della canalizzazione. Ecco cosa intendo …

Costruisci una canalizzazione di vendita al contrario, a partire da prezzi più elevati.

Hai visto un imbuto di vendita, giusto? Una società ti attira con un omaggio, quindi ti offre qualcosa di economico ma irresistibile, e poi gradualmente ti invitano a comprare cose sempre più costose. È una tattica di marketing provata e vera e devi assolutamente creare un imbuto di vendita per il tuo blog.

Quello che potresti non sapere è che dovresti costruirlo al contrario.

Molti blogger lanciano un economico e-book come loro primo prodotto, e poi si sentono frustrati quando non fanno molti soldi. Ecco perché: il vero profitto è alla fine della canalizzazione, non l’inizio.

Vendere e-book è bello e dandy se hai una mezza dozzina di prodotti più costosi da offrire ai tuoi clienti in seguito, ma è assolutamente sciocco se non lo fai. È molto meglio creare e vendere prima il prodotto costoso, quindi creare gradualmente prodotti più economici ed economici.

Quando si vendono prodotti meno costosi, è possibile offrire quelli a persone nuove prima, con la consapevolezza di avere qualcosa di più redditizio nella manica per venderli in seguito.

Qui a Smart Blogger, i nostri prodotti costano $ 9,997, $ 1,997 e $ 997, $ 497, $ 197 e $ 47. Abbiamo iniziato dal lato costoso in primo luogo, e gradualmente abbiamo iniziato a scendere. È stato molto, molto più redditizio in questo modo.

4. Non esiste una cosa come un mercato “economico”

“Ma Jon,” ti sento borbottare. “Non posso vendere un prodotto da $ 10.000! I miei clienti non hanno tanti soldi. “

La mia risposta: hai ragione al 98%. A meno che non stiate vendendo esclusivamente a miliardari, la stragrande maggioranza della vostra base di clienti non sarà in grado di offrire prodotti premium, ma ciò che è interessante è che non importa. Spesso, puoi guadagnare più soldi vendendo il 2% di quanto puoi a tutto il 98% combinato.

Ad esempio, il nostro prodotto da $ 10.000 è un programma di coaching di un anno per i blogger – un gruppo che non è esattamente conosciuto per la loro ricchezza, ma riempo sempre tutti i dieci punti entro pochi minuti dall’apertura del programma. Ecco perché: l’ultima volta che l’abbiamo aperto, ho avvisato 40.000 blogger. Il 2% di 40.000 scrittori è di 800 persone. Accettando solo 10, sto creando una situazione di estrema scarsità.

Puoi fare la stessa cosa, anche se la tua lista è molto più piccola. Se hai 100 abbonati, è probabile che due di loro siano disposti ad acquistare prodotti o servizi premium da te, e questi due ti pagheranno spesso più denaro degli altri 98 messi insieme.

E lasciami essere chiaro …

Non sto dicendo che devi pagare $ 10.000. Realmente guadagniamo ancora di più con il nostro prodotto da $ 2000 rispetto a quello da $ 10.000:

Il punto è che la maggior parte delle persone ha paura di addebitare più di $ 200 per una classe, credendo che tutte le persone possano permetterselo, ma non è vero. Ogni mercato ha clienti che sono disposti a pagare per un’esperienza premium. Dai loro uno.

Basta essere consapevoli … i prezzi più alti richiedono maggiori promesse. Lasciatemi spiegare.

5. Il prezzo dipende dalla promessa

Torniamo all’esempio del programma di coaching da $ 10.000. Come mai ho fatto in modo che le persone mi pagassero tanti soldi?

Non è perché erano stupidi. Non hanno ricevuto una delle mie e-mail e hanno detto: “Oh, guarda tesoro, questa è un’opportunità favolosa per buttare via i nostri soldi. Diamo a questo bell’aspetto $ 10,000 solo per il gusto di farlo. “

Al contrario, si aspettavano molto da me. In cambio di quei $ 10.000, ho promesso di aiutarli a lanciare il loro blog da zero e ottenere i loro primi 10.000 abbonati alla posta elettronica in soli 12 mesi.

Questa è una promessa incredibile. Solo per mettere un valore in dollari su di esso, potresti probabilmente vendere un blog con 10.000 abbonati per almeno $ 100.000 nella maggior parte dei mercati. Quindi, essenzialmente promettevo loro $ 100.000 di valore in cambio di soli $ 10.000.

Questo, amico mio, è uno dei fondamenti del business.

Se vuoi caricare prezzi alti, puoi assolutamente farlo, ma devi fare grandi promesse. Allo stesso modo, se si desidera applicare prezzi bassi, è assolutamente possibile, ma è necessario fare piccole promesse. In entrambi i casi, tuttavia, il valore della promessa dovrebbe essere almeno pari a 10 volte il prezzo.

Il valore della promessa dovrebbe essere almeno 10 volte il prezzo.

Ad esempio, abbiamo un corso di blogging guest che viene venduto a $ 497. In cambio, promettiamo di aiutare gli studenti a diventare protagonisti di un grande blog o di una rivista come The Huffington Post o Forbes. Penso che sia giusto dire che l’esposizione vale $ 5.000 per la persona giusta. Quindi, il prodotto vende facilmente e bene.

Per non dire che qui ci sono girasoli e narcisi, comunque. In effetti, ci sono due semplici modi per rovinare:

  1. Addebitando prezzi alti ma facendo piccole promesse (risultato: il prodotto non vende bene e si spreca un sacco di tempo).
  2. Carica di prezzi bassi ma facendo grandi promesse (risultato: molti clienti, ma non guadagni niente).

C’è una voce in giro che ho fatto ciascuno di questi errori in più occasioni. Alcune persone dicono anche che devo essere ripetutamente ricordato sul grafico qui sopra, per paura che io scivoli su e quasi fallisca la società (di nuovo).

Ma andiamo, a chi crederai? ?

No, in tutta serietà, ho imparato tutte queste lezioni nel modo più duro. Se ti stai chiedendo come valutare il tuo prodotto o servizio, saresti saggio ad ascoltare le mie parole.

Oh, e alcuni punti finali prima di andare avanti:

  • Inutile dire che dovresti solo fare promesse che puoi effettivamente realizzare. Tutto meno è immorale.
  • Se la gente pensa subito che sei pieno di merda dopo aver sentito la tua promessa, allora sei nei guai. Secondo me, questo è il vero marketing: convincere le persone a fidarsi di te quando dici che puoi aiutarle. Più ci sei, più soldi guadagnerai.
  • Nel grafico sopra, “valore” si riferisce a quanto il cliente apprezza ciò che gli stai promettendo, non il tuo valore personale. Per esempio, personalmente penso che il mio guacamole valga $ 10.000 a ciotola, ma nessuno dei miei amici è d’accordo con me, quindi sono costretto a darlo gratis. Bastards.

Inoltre, sto saltando un sacco di altri argomenti importanti come il test dei prezzi, la concorrenza, l’economia e molte altre variabili che influenzano il modo di fare soldi blogging, ma a mio parere, nessuna di queste cose è nemmeno la pena di considerarla finché non si conosce il rispondi a questa semplice domanda:

Cosa posso offrire alle persone che valgono 10 volte ciò che addebito?

Rispondilo e almeno andrai nella direzione giusta.

6. Webinars Kick Butt

Se sei sul nostro elenco email da molto tempo, sai che facciamo un sacco di webinar. Ecco perché:

In media, ogni webinar genera circa $ 60.000 di vendite. È di gran lunga la cosa più redditizia che faccio. Nient’altro si avvicina.

Se ti stai chiedendo come diavolo facciamo tanti soldi, parte di esso è il numero di persone che frequentano. Ad esempio, ecco un webinar in cui abbiamo registrato oltre 3.000 persone:

Ma questa è solo una parte.

L’altra parte è solo l’abilità di fare un webinar davvero buono. Se vuoi sapere come lo facciamo, tutto ciò che devi fare è partecipare a uno dei nostri webinar per scoprirlo. Tutto ciò che facciamo è in mostra e puoi studiarlo gratuitamente.

7. Le canalizzazioni automatizzate sono ancora meglio

Sai cosa funziona meglio dei webinar per noi?

Canalizzazioni automatizzate. Dai un’occhiata a questo cattivo ragazzo:

Utilizza canalizzazioni automatizzate per guadagnare di più.

Ora, prima di entrare nei dettagli nitidi, una parola di avvertimento: si tratta di marketing estremamente avanzato. Non ti consiglio nemmeno di pensarci fino a quando non supererai $ 100.000 all’anno di entrate.

Ma ecco l’idea: Attraverso la magia della tecnologia, le vendite avvengono ogni minuto di ogni giorno. Possiamo automatizzare chi ottiene sconti a che ora e quando scadono tali sconti.

Possiamo anche concatenare promozioni. Se non rispondi a un’offerta di $ 2000, potremmo dare seguito a un’offerta di $ 497, che ora sembra economica a confronto.

Oh, e ho detto che stiamo seguendo ogni tua mossa?

Ad esempio, stai leggendo un post su come fare soldi sul blog. Se sei un abbonato, quali sono le probabilità che tu riceva un’email da noi a breve offrendoti un prodotto su come fare soldi sul blog?

E per essere chiari, questo è tutto automatizzato. Non sto facendo niente.

Il computer segue le regole impostate in anticipo e le segue 24 ore al giorno, sette giorni su sette, 365 giorni all’anno.

Benvenuto nel futuro del marketing.

8. La tua mailing list è più importante di qualcos’altro

Ok, abbastanza tecnologia appariscente. Torniamo ai fondamenti.

In analisi, c’è un principio chiamato “l’unica metrica che conta” (OMTM). L’idea è di trovare un singolo numero che predice con precisione il successo o il fallimento del tuo progetto.

Nel caso del blogging, quel numero è la dimensione della tua mailing list. (Non RSS, bada bene: sta morendo di una morte lenta ma sicura). Secondo la mia esperienza, la tua lista di email è il più preciso predittore di quanti soldi guadagnerai.

Qui a Smart Blogger puntiamo a un dollaro per abbonato al mese nelle vendite, e penso che sia un buon punto di partenza quando sei un principiante. In altre parole, un elenco e-mail di 1.000 abbonati dovrebbe comportare almeno $ 1.000 al mese nelle vendite, 10.000 abbonati comporterebbero $ 10.000 al mese nelle vendite e così via.

Più iscritti ricevi, più soldi guadagni. Certo, il tuo rapporto con i tuoi abbonati e la qualità dei tuoi prodotti o servizi e decine di altri fattori sono ancora importanti, ma per generare entrate, concentrati sulla crescita dell’elenco di email. Per fare soldi con i blog, è assolutamente essenziale.

9. Inizia a vendere dal primo giorno

Quanto tempo dovresti aspettare prima di iniziare a vendere? 1.000 abbonati? 10.000 abbonati? Di Più?

No. Inizia a vendere dal primo giorno. Ecco perché:

Motivazione.

Se non stai facendo soldi dal tuo blog, è difficile rimanere motivati ​​a continuare. È vero anche il contrario. Ad esempio, come credi che mi senta quando vedo questo numero apparire sul mio cruscotto ogni giorno?

È abbastanza facile sentirsi pompato con numeri del genere. ?

E onestamente, i numeri non devono essere grandi.

Ricordo la prima mattina che mi svegliai per scoprire che avevo guadagnato $ 100 durante la notte. Sembrava … magico. Mi ha anche dato la motivazione per fare il lavoro necessario per assicurarmi che ciò accadesse ogni notte.

Sarà lo stesso per te. Quando i soldi vengono depositati sul tuo conto ogni giorno, è molto più facile rimanere motivati.

Ti darà anche i fondi necessari per costruire una squadra intorno a te. Puoi assumere un assistente, un tecnico, una persona di fatturazione. Più velocemente ti libererai delle cose che fai schifo, più velocemente crescerai.

Ora, un avvertimento: non trasformare il tuo blog in un gigantesco passo di vendite. A nessuno piace. Dovresti, comunque, offrire qualcosa che il tuo pubblico vuole e ha bisogno. Non spingerli su di esso, ma renderli disponibili, e ricorda loro di tanto in tanto che possono acquistarli.

10. Condividi ciò che hai imparato

Ora, veniamo al motivo di questo post.

Perché mai l’amministratore delegato dell’azienda (io) lavora ore per scrivere un post come questo, condividendo tutti i nostri segreti su come fare soldi sul blog? Sono oltre 3.000 parole, per l’amor di Dio!

Semplice:

È una mia responsabilità Se le persone hanno intenzione di rispettare il blogging come un modello di business legittimo, quelli di noi che hanno successo devono parlare e condividere ciò che abbiamo imparato. Nessuno di noi lavora nel vuoto. L’unico modo per avanzare nel nostro settore nel suo complesso è condividere collettivamente ciò che abbiamo imparato.

Dopotutto, non è quello che siamo qui per fare? Aiutare le persone?

Alla fine, questo è quello che amo di più del blogging: ogni articolo che pubblichiamo, ogni corso che creiamo, ogni chiamata di coaching che facciamo può cambiare la vita di qualcuno. Forse non sempre in grande stile, ma tocchiamo migliaia e migliaia di persone, e facciamo le loro vite un po ‘meglio. Li informiamo, li ispiriamo e diamo loro la tabella di marcia per realizzare i loro sogni.

E la parte migliore?

Veniamo pagati per questo. È il nostro lavoro


Lascia un commento