10 modi per aumentare i follower di Instagram – guida completa per principianti

Leave a comment

Instagram continua ad aggiungere nuove funzionalità. E mentre questo costante afflusso di nuove features può essere fonte di confusione, offrono anche grandi opportunità per i professionisti del marketing.

Nell’articolo di oggi, tratteremo le ultime tecniche per ottenere più follower su Instagram.

1. Identifica il tuo pubblico.

Prima di andare ad aumentare i follower bisogna capire che tipo di utente vuoi attrarre? Sia che tu sia un privato o una azienda segui questi step di domande:

 

  1. Qual è la fascia di età del tuo pubblico?
  2. Qual è il genere di riferimento (prevalentemente maschile o femminile) o è abbastanza generico da indirizzare entrambi?
  3. Com’è il loro stile di vita e quali sono i prodotti che acquistano?
  4. Chi sono da 5 a 10 marchi che interagiscono con un pubblico simile al tuo?
  5. Il tuo pubblico è concentrato su un determinato luogo?

Quando identifichi le seguenti domande, puoi facilmente capire il tipo di contenuto da creare, quanto spesso creare e quale tipo di linguaggio dovresti avere nei tuoi post.

2. Identifica i tuoi hashtag.

Gli hashtag potrebbero essere fastidiosi e non così utili su altre piattaforme, ma su Instagram è il cuore della piattaforma. Ci sono buoni hashtag e hashtags meno buoni.

Gli hashtag cattivi sono quelli che le persone usano solo per ottenere un rapido seguito. “Like4like” è un esempio di cattivo hashtag che le persone usano quando vogliono ottenere e dare “Mi piace”. Questo attira i seguaci sbagliati. I buoni hashtag identificano le qualità della tua attività e del tuo prodotto e si riferiscono anche al tuo pubblico.

Suggerimento Hashtag:

Alcune aziende sono molto meticolose con i loro hashtag. Puoi creare un gruppo di hashtag per quanto segue:

  • Un hashtag per il tuo marchio nel suo complesso. Questo può essere il nome del tuo marchio combinato con i prodotti che vendi.
  • Un hashtag per il tuo post.  Puoi spiegare il tuo post con gli hashtag. Se sei un marchio di abbigliamento e il tuo post ha una maglietta con un pinguino, alcuni esempi di hashtag possono essere #shirtsformen o #penguinshirts.
  • Un hashtag per la tua posizione. Se la tua attività è specifica per una città, puoi aggiungerla anche tu. Aiuta a filtrare il tuo pubblico.
  • La tua tagline personale. Puoi creare la tagline dell’hashtag della tua azienda. Assicurati di usarlo anche su altri canali e nella tua comunicazione email.

A seconda quindi della categoria di foto che intendi pubblicare scegli un pacchetto hashtag. Non solo, è buona norma anche cambiarli col passare delle ore. Inizia con hashtag più generali per poi andare ad indentificare qualcosa di più specifico.

3. Promozione incrociata

La collaborazione è uno degli ingredienti chiave su Instagram (e su tutti gli altri portali).

Per ogni top brand, ci sono centinaia di marchi minori che cercano di attirare l’attenzione delle persone.

Poiché tutti stanno cercando di andare avanti, ha senso solo crescere insieme. Identifica alcuni dei marchi più piccoli che soddisfano il tuo pubblico e raggiungili. Pubblica una collaborazione o un annuncio incrociato. Promuoverai la loro attività ai tuoi follower e loro promuoveranno il tuo.

Questo è un buon modo per scambiare set di audience simili.

4. Contenuti di qualità

La narrazione visiva deve essere al punto. Dai un’occhiata a Bachelr  per vedere come rendono attraente l’immagine del prodotto. Avrai voglia di comprare tutto nel negozio. Non importa ciò che stai vendendo o ciò che stai raccontando, mira sempre a rendere quel singolo oggetto unico o a rendere un paesaggio speciale scattando da una prospettiva differente che non ti aspetteresti, o con un taglio insolito.

5. Foto omogenee

Su Instagram, gli standard dei post devono essere molto alti. Molte pagine di buoni marchi hanno il loro stile visivo o usano filtri simili in ciascuno dei loro post. Utilizza photoshop, lightroom per rendere le tue foto omogenee o scarica app di qualità per inserire i tuoi filtri. Una delle migliori app per i filtri è VSCO CAM.

6. Progetta

Qualsiasi sia il tuo account dovrai avere dietro una buona idea per renderlo unico. Alcuni fanno foto di paesaggi meravigliosi, ma non basta. Per renderti davvero speciale dovrai caratterizzarti. Ecco così che alcuni inseriscono dei disegni buffi nelle foto mentre altri per sponsorizzare un prodotto lo inseriscono in un ambiente con sfondo creativo.

7. Didascalie

C’è qualcosa nelle didascalie che cattura lo sguardo del lettore. Non è solo l’immagine, è anche il testo. È lo stesso su Instagram.

8. Pubblica regolarmente

Timing post e frequenza 

Questo è legato alla frequenza con cui pubblichi.

La maggior parte dei millennial accede a Instagram ogni giorno. Lo fanno da 6 a 7 volte al giorno e trascorrono circa 15 minuti ogni visita. Gli utenti esperti finiscono col consumare tutto il contenuto del loro feed finché non esauriscono il contenuto. Assicurati di avere almeno 2 o 3 post pianificati ogni giorno e mescolarli. Inoltre, sii un po ‘flessibile e pubblica cose che stai pensando o che stai vivendo.

9. Gestisci un concorso su Instagram

Le persone amano i concorsi che sono facili e divertenti da fare e dà anche loro l’opportunità di ottenere alcuni extra gratuiti. Ecco alcune cose che devi tenere a mente durante la creazione di un concorso:

  1. Avere una data di inizio e di fine definita per il concorso.
  2. Rendi molto facile la partecipazione al concorso.
  3. Chiedi alle persone di fare qualcosa di semplice e preferibilmente qualcosa che li faccia sembrare buoni.
  4. Mantieni chiara la proposta di valore. Cosa ottengono le persone?
  5. Imbibe viralità nel concorso facendo commentare le persone per partecipare al concorso.

10. Monitora le tue analisi di Instagram

Instagram è un business serio e puoi sempre beneficiare di uno strumento come Iconosquare .

Iconosquare è uno strumento di analisi di Instagram che ti offre informazioni dettagliate sulle tue performance su Instagram. È uno strumento all-in-one che aiuta a:

  • Organizzare i tuoi media su Instagram.
  • Gestire i tuoi commenti e i messaggi di monitoraggio.
  • Pianificazione di nuovi post.
  • Trovare un influencer nella tua nicchia.
  • Trovare quale hashtag e filtro produce il miglior coinvolgimento.
  • Identificazione della posizione dei tuoi follower.

 

Lascia un commento