Hai un ruolo di manager in una piccola azienda e non vuoi che i tuoi dipendenti sprecheranno il loro tempo su Facebook? Vorresti bloccare l’accesso ai social network dal computer dell’ufficio ma non sei un esperto in questo genere di cose che non sai come fare? Questo è il posto giusto per te.

Il primo metodo consiste nel far fare tutto agi antivirus. Ci sono alcuni che permettono di inserire alcuni siti web nella lista dei siti bloccati. Uno di questi software è sophos.

Esistono diverse soluzioni che consentono di bloccare l’accesso a siti Web e social network in modo semplice. Tutto ciò di cui hai bisogno è solo un po ‘di tempo a tua disposizione. Se vuoi saperne di più, ecco come bloccare Facebook nell’azienda passo dopo passo.

Se stai cercando una soluzione su come bloccare Facebook in azienda, potresti provare a entrare nel pannello di configurazione del router, abilitare il filtro degli indirizzi Web e aggiungere Facebook all’elenco dei siti da bloccare. Sfortunatamente, non tutti i router supportano questa funzione e come attivarla varia da dispositivo a dispositivo, quindi non posso essere molto preciso su tutti i passaggi da seguire.

Indipendentemente dai router utilizzati in azienda per accedere a Internet, per accedere al pannello di controllo della stampante è necessario aprire il browser e connettersi all’indirizzo 192.168.1.1. Ti verrà richiesto di inserire nome utente e password per accedere al pannello: molto spesso, la combinazione predefinita per l’accesso è admin / admin.

Una volta effettuato l’accesso al pannello di configurazione del router, è necessario trovare l’opzione per abilitare il filtro del contenuto. I router Thomson di solito si trovano nel Toolbox > Parental control , su quelli Netgear ci sono opzioni chiamate Block Sites / Block services (blocco di siti / servizi), mentre quelli sul filtro di solito Linksys si trova in Restrizioni di accesso (accesso limitato).

A questo punto, il filtro degli indirizzi attivi, inserire gli indirizzi per bloccare Facebook e fare clic su AggiungiSalva per salvare le modifiche. Poiché Facebook utilizza il protocollo HTTPS e una vasta gamma di indirizzi, non è possibile vietarne l’accesso semplicemente aggiungendo facebook.com all’elenco di indirizzi da filtrare ma è necessario bloccare l’intervallo IP del social network:

  • 66.220.144.0 – 66.220.159.255
  • 69.63.176.0 – 69.63.191.255
  • 69.171.224.0 – 69.171.255.255
  • 204.15.20.0 – 204.15.23.255
  • 65.201.208.24/29
  • 65.204.104.128/28
  • 66.92.180.48/28
  • 66.93.78.176/29
  • 66.199.37.136/29
  • 67.200.105.48/30
  • 74.119.76.0/22
  • 173.252.64.0/18

Alcuni router forniscono anche il filtro dei contenuti in base alla parola chiave. Ciò significa che puoi bloccare tutti i siti che possono fare riferimento a Facebook o ai giochi su quest’ultimo (esempio con la parola chiave Zynga) senza specificare gli indirizzi precisi da filtrare.

Un altro metodo molto efficace per bloccare Facebook in azienda è configurare tutti i computer della rete per utilizzare i server OpenDNS ( 208.67.222.222, 208.67.220.22 0), creare un account gratuito sul sito Web del servizio e impostare un filtro personalizzato per il blocco a Facebook. Quindi avrai bisogno di installare una piccola utility chiamata DNS Updater (disponibile per Windows e Mac) sui computer aziendali e il gioco è fatto.

Lo so, sembra un’operazione un po ‘lunga e complicata. Ma ti assicuro che non è così! In realtà è estremamente facile da realizzare.

Categorie: Facebook

Lascia un commento