Quanto si guadagna con un blog di tecnologia

Leave a comment

Ci sono molti blog tecnologici disponibili su Internet e sembra che ogni singolo blogger sia proprietario di un blog tecnologico.

Non tutti i blog tecnologici diventano di successo e ci sono così tanti fattori alla base della creazione di un grande blog tecnologico. Dipende dalla nicchia / mercato e dal tipo di argomenti che stai focalizzando. Ecco alcuni consigli:

  • Non scrivere solo su ogni cosa che ti viene in mente – se non sei un grande marchio questa strategia non funziona mai per i singoli blogger.
  • Fai in modo che il tuo blog di tecnologia si concentri su argomenti ristretti e aggiunga valore ai visitatori su un argomento specifico.
  • In questo modo, il tuo blog di tecnologia diventerà più specializzato in un argomento specifico e aiuterà il visitatore ad essere bravo (potresti portare sempre più visitatori correlati, cosa che aiuta anche nella monetizzazione efficace).

Semplicemente, sii concentrato, sempre sul pezzo a scrivere le prime recensioni sui nuovi prodotti.

In questo modo, porti rapidamente visitatori reali perché le persone hanno bisogno di notizie / notizie sempre aggiornate. Questo attrae anche molto traffico di ricerca perché ci sono meno articoli pubblicati su quelle notizie.

  • Non scrivere sulla maggior parte degli argomenti caldi (trattati quindi da tutti)
  • Ad esempio – “iphone” – ognuno scriverà su iPhone e quando si scrive sullo stesso argomento non si classificherà bene nei motori di ricerca perché ci sono molti siti Web di tecnologia di autorità che schiacceranno il tuo piccolo articolo.

Scegli mercati rari / meno attivi e concentrati su di esso – interrompi le notizie lì. Troverai sicuramente grandi risultati … La gente torna a cercare regolarmente nuovi aggiornamenti dal tuo blog.

Monetizza in modo efficace – Vai oltre AdSense.

Adsense è una delle principali fonti di reddito per un blog tecnologico. Il tuo blog riceve molti clic in quanto molti dei visitatori provengono dai motori di ricerca. Tuttavia, potresti diversificare il tuo reddito che aiuta a lungo termine. I blogger stanno guadagnando molti soldi dai blog tecnologici e le loro principali fonti di reddito sono: Adsense, vendere spazi pubblicitari privati, promuovere prodotti Amazon / eBay.

Puoi promuovere i prodotti da Amazon o eBay oltre a pubblicare con Adsense Ads. Questo porta sicuramente nuove fonti di reddito al tuo blog e non è necessario inoltrare su AdSense. Dai un’occhiata ai plugin wordpress di affiliazione di Amazon e fai la tua scelta.

Quando si tratta di monetizzazione, è tutto sulla sperimentazione. Prova a rimuovere Adsense e promuovi solo i prodotti Amazon: guarda i risultati. Quindi combinare entrambi i prodotti Adsense e Amazon per trovare la strategia più performante (che dà più entrate).

Ok ma quanto si guadagna quindi?

Perchè nessuno arriva mai dritto al punto quando si parla di guadagni? Perchè dipende da molti fattori e si può andare da 0 a milioni..

Chiaramente una media c’è. La maggior parte dei tech blogger italiani che si sono esposti online guadagnano la maggiorparte (quelli con un blog nato recentemente 1-2 anni fa) sui 50-200 euro al mese. Che bisognerà andare a dichiarare, ad aprire la partita iva e a versare i 3k annuali a causa del tipo di guadagno. Quindi per fare due conti il vostro guadagno per i primi 2 anni sarà 3000 euro – (100×12= 1200 ..lordi.. che sono circa 600 netti tra una palla e quell’altra) quindi per i primi anni sarete in rosso di 2500 euro (100 euro annuali per hosting + qualche investimento di pubblicità vana su Facebook)

Detto questo, non scoraggiatevi perchè “si fa presto” con un buon piano editoriale a passare da -2500 a 15k al mese 😉 non mollate mai! Nel peggiore dei casi avrete fatto buona informazione e vi sarete fatti un “nome” in rete.

Lascia un commento