Quando Amazon ha debuttato con Echo nel 2014, il mondo non aveva idea di cosa ci fosse in serbo. Il piccolo altoparlante a comando vocale, integrato con un assistente vocale di nome Alexa, sarebbe diventato un luogo comune in molte case nel giro di pochi anni. Nonostante il dispositivo sia cresciuto in popolarità molti ancora non lo sanno: come funziona Amazon Echo?

Cos’è Amazon Echo?
Amazon Echo , ora alla sua seconda generazione, è stato il primo diffusore intelligente connesso a Wi-Fi di Amazon. È un dispositivo cilindrico in grado di riprodurre musica, impostare allarmi e timer, effettuare chiamate, rispondere a domande e controllare i dispositivi domestici collegati, il tutto via voce. Ora Amazon offre una gamma di diversi dispositivi Alexa in varie dimensioni e stili. I produttori di dispositivi di terze parti stanno anche incorporando l’assistente virtuale di Echo, Alexa, nei propri prodotti. È disponibile anche una versione più piccola, chiamata Echo Dot .

Cosa fa?
Puoi utilizzare un’eco per una serie di attività diverse , come la riproduzione di musica da Amazon Music o Spotify, impostare un promemoria per fare qualcosa più tardi, dare informazioni sul tempo o ritrasmettere statistiche sulle tue squadre sportive preferite o sulle notizie. Amazon aumenta le possibilità di Alexa attraverso app di terze parti per permettere ad esempio di ordinare una pizza da Domino, ordinare un Uber o giocare a un gioco audio di Jeopardy!

Come funziona

1) Set-up
La configurazione di Amazon Echo richiede pochi passaggi. Come prima cosa ti consigliamo di scaricare e accedere all’app Alexa sul telefono. Posiziona l’eco nella tua casa e collegalo. L’anello LED intorno al bordo superiore del dispositivo si illuminerà prima di blu, quindi diventa arancione. Nell’app, segui le istruzioni visualizzate per connettere l’eco alla tua rete Wi-Fi . (Il processo di installazione dovrebbe iniziare automaticamente nell’app, ma in caso contrario, vai su Dispositivi Alexa, quindi seleziona Aggiungi dispositivo Alexa.) Successivamente, puoi iniziare a parlare con il tuo Echo con una varietà di diversi comandi vocali.

2) Uso quotidiano
Per svegliare il tuo Echo e iniziare a usarlo dì “Alexa” e poi la tua query (ovvero il tuo comando). Ci sono un sacco di diversi comandi che puoi dare ad Alexa . Mentre inizi la tua giornata, puoi chiedere ad Alexa il tuo briefing quotidiano o il tempo fuori. È possibile impostare l’umore per il giorno chiedendole di riprodurre musica per genere, artista, canzone o una playlist specifica. Puoi anche chiedere le sue domande tipo Wikipedia o chiedere ricette se vuoi cucinare un piatto particolare. È inoltre possibile utilizzare un’eco per effettuare chiamate o inviare messaggi ai contatti o per acquistare o riordinare articoli su Amazon.

Amazon ha anche aggiunto una funzionalità che ti consente di utilizzare più dispositivi Alexa nella tua casa come sistema di interfono . Ti dà la possibilità di “chiamare” uno specifico dispositivo Echo e far sapere a un familiare che è ora di cena o di alzarsi dal letto. (All’interno delle impostazioni delle app Alexa, puoi nominare le diverse unità nella tua casa.) È una buona alternativa alle urla in tutta la casa.

3) La tecnologia
Amazon utilizza un array a sette microfoni per il riconoscimento vocale di campi lontani. Cioè, grazie al posizionamento e alla potenza di questi microfoni, puoi capire che dici “Alexa” e la tua domanda dall’altra parte della stanza, la tua voce proviene da una varietà di direzioni diverse. Affinchè ciò funzioni, il dispositivo deve essere sempre acceso e sempre in ascolto, ma solo per la sua parola di attivazione. Fondamentalmente sta ascoltando uno specifico pattern di onde sonore e ignora tutto il resto fino a quando non riprende quel segnale. Una volta che lo sente, entra in azione, ascolta e poi interpreta le parole che sente dopo. Il dispositivo registra la tua query, la invia al cloud di Amazon per l’analisi, quindi risponde.

ACQUISTA

L’eco si illumina quando è in ascolto, quindi se lo metti in un punto in cui è possibile vedere l’anello LED, puoi controllare se ha sentito la sua parola sveglia oppure no. E per vedere una storia di tutte le cose che ha ascoltato e delle domande che hai fatto, puoi entrare nell’app Alexa. (Lì, puoi anche cancellare queste query.)

A maggio, ad esempio, una famiglia realizzò che il loro Echo era riuscito a registrare una conversazione privata e a mandarla ad un contatto casuale , uno dei dipendenti remoti del marito. Il tutto sembra essere stato un caso di una parola erroneamente udita e di comandi successivi: l’unità Echo ha sentito la sua parola magica “Alexa” nella conversazione e successivamente ciò che ha interpretato come “invia messaggio”. Il dispositivo ha quindi registrato l’audio e poi dopo aver chiesto “A chi?”, sentì il nome di un contatto e riuscì a sentire una conferma prima di inviare. Il tutto sembra incredibilmente improbabile, ecco perché non è qualcosa di cui si sente parlare ogni giorno.

A marzo c’è stato un altro strano incidente. Un numero di possessori di dispositivi Alexa ha riferito sui social media che i loro diffusori stavano ridendo casualmente senza una ragione apparente . Sembra che la causa sia stata che i dispositivi hanno erroneamente sentito il comando “Alexa, ridi”. Amazon ha cambiato il comando in “Alexa, puoi ridere?” Per evitare che tali falsi positivi possano accadere in futuro.

La tecnologia di Amazon non è sempre perfetta, ma i falsi positivi possono essere mitigati finché si presta attenzione. Se noti che l’anello LED del dispositivo si è illuminato, significa che sta ascoltando attivamente. E se il volume di Echo è abbassato (o disattivato), potresti non sentire le sue domande o risposte se questo accidentalmente mishear una richiesta audio.

Dovresti comprare un’eco?
Il più grande vantaggio di un dispositivo come Echo in una casa è che sostituisce la necessità di guardare il computer o lo schermo dello smartphone per una varietà di attività. Invece di frustare il tuo telefono per il tempo, devi solo chiedere ad Alexa. Invece di controllare un’app di calendario, puoi chiedere cosa è in programma per quel giorno. E, naturalmente, ha anche un audio migliore per una migliore riproduzione musicale. Funziona anche con un’ampia varietà di prodotti per la casa intelligente, in modo da poter accendere una luce senza raggiungere l’interruttore.

Il più grande negativo potrebbe essere il compromesso sulla privacy. È un dispositivo sempre attivo in casa, collegato alla rete Wi-Fi, che lo rende vulnerabile agli attacchi di hacker. I ricercatori hanno anche dimostrato che è possibile hackerare il dispositivo per ascoltare tutto ciò che sente , non solo la sua parola sveglia.

Prima di acquistare un’eco, puoi verificare che anche altri membri della tua famiglia stiano bene con l’idea di un dispositivo di ascolto sempre attivo. Questo è particolarmente importante se condividi la tua casa con i coinquilini.

A $ 99, non è incredibilmente costoso, ma se vuoi qualcosa di più economico, puoi optare per un Echo Dot da $ 50 o Google Home Mini (attualmente $ 34). Per altre alternative, c’è Google Home a $ 99 , ma se preferisci un dispositivo più grande con una riproduzione musicale più solida, puoi optare per un Echo Plus ($ 150), Apple HomePod ($ 349) o Google Home Max ($ 399).

ACQUISTA

Categorie: ArticoliBlog

Lascia un commento